mercoledì, Maggio 12

Belgio: jihadisti in arresto nella notte! Erano terroristi legati gli attacchi di Parigi

0

Durante una serie di differenti operazioni svoltosi nella notte le forze di polizia in Belgio hanno arrestato 16 persone che hanno relazione con i raid di Parigi dove vi è stato il massacro più di 250 persone. Dal pomeriggio fino alla sera sono stati chiusi negozi e anche in alcuni quartieri vicini all’hotel Radisson di Bruxelles le chiese che non hanno celebrato le messe della domenica. Lo stesso hotel era chiuso con valigie e trolley a bloccare entrata e uscita dei passeggeri e dei visitatori dell’albergo e all’interno vi era polizia a presidiare tutti i piani e persino la hall dell’hotel stesso. Adesso sono terminate le operazioni anti-terrorismo nel centro della capitale belga e nei quartieri di Etterbeek e Molenbeek. Tra le 16 persone arrestate non c’è Salah Abdeslam, il ricercato numero uno che era stato avvistato a Liegi, ma è riuscito probabilmente a fuggire. Vi sono state perquisizioni anche a Charleroi, ma non sono state trovate armi né esplosivi. le Scuole e la metropolitana sono chiuse a Bruxelles anche oggi: il premier Michel ha confermato che l’allerta rimane al livello 4, il più alto nelle emergenze terrorismo.

(tratto dal canale Youtube di Reuters)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->