Autore Roberta Testa

Cina e America Latina? L’amicizia cresce Rafforzare la partnership Cina-America Latina: i propositi della Repubblica Popolare rivelano 10 trilioni di importazioni per i prossimi cinque anni
di

La Cina ha intenzione di importare circa 10 trilioni di dollari di beni e servizi dall’America Latina e dai Caraibi; lo ha rivelato qualche giorno fa l’ambasciatore cinese in Giamaica, Tian Qi, durante una visita di cortesia del Ministro dell’Industria, Audley Shaw e del Ministro senza portafoglio per la crescita economica, Daryl Vaz.

La carovana al confine. Gli USA pronti, ma il Messico? I primi arrivati della carovana di migranti sono tra Tijuana e San Diego. Gli USA hanno schierato i soldati; ma il Messico cosa sta facendo? L’intervista a Carlos G. Garafulic Salas
di

La linea politica in Messico è molto chiara dagli anni Novanta. Nel contesto della firma dell’Accordo di libero scambio nordamericano, il Messico ha adottato la prospettiva degli Stati Uniti sulla migrazione, una prospettiva che si concentra sulla sicurezza. Il confine meridionale del Messico diventa, quindi, il confine meridionale del Nord America

Midterm negli USA: la vittoria di chi? I democratici riconquistano la Camera ma creeranno davvero problemi a Trump? La parola a Sandro Petrone
di

Trump lo definisce un «enorme successo». Il Senato rimane rosso ed, anzi, lo diventa ancor di più. Oltretutto, la destra ne esce epurata dagli anti-Trump, rafforzandosi inevitabilmente nella sua sfumatura più scarlatta. I democratici, d’altro canto, conquistano la Camera. Ma saranno davvero capaci di ostacolare un Trump che non appare minimamente scalfito? L’intervista a Sandro Petrone

USA: il ‘potere diviso’ Cosa accadrà negli USA dopo queste elezioni? Ne abbiamo parlato con lo storico Massimo Teodori
di

Negli Stati Uniti 51 seggi contro 45 al Senato per i rossi e 219 contro 193 alla Camera per i blu ma dovremo attendere la fine della giornata per avere i numeri definitivi. Una vittoria per i democratici? O forse, sarebbe più corretto parlare di una vittoria ‘nuova’ per i repubblicani? “Chiarito chi ha perso, parliamo dello stato della società americana divisa come non mai dagli anni ’50 ad oggi. Questo è lo stato della società che vedremo anche nei prossimi anni”.

Brasile: Jair Bolsonaro vince. Ma quale clamore? Bolsonaro ha vinto. Il Brasile pende tra democrazia e autoritarismo? Le cose stanno davvero cosi?
di

Jair Bolsonaro è il nuovo Presidente del Brasile. Il Paese lo ha eletto con 57,7 milioni di voti, ovvero, circa il 55,13% delle preferenze espresse. Il suo sfidante, Fernando Haddad (PT), invece, di preferenze ne ha conquistate circa il 44,87% -47 milioni degli elettori-. Tutti i perché del non clamore di queste elezioni.

1 2 3 16