Autore Domenico Barrilà

Il delitto di Voghera Una destra priva di compassione che odia per esistere
Il delitto di Voghera. Una destra priva di compassione che odia per esistere Youns El Boussetaoui, un uomo con presumibili problemi psichici, finito nella tagliola di un’altra mente problematica, un assessore non a caso leghista. Il Nord raggirato e tradito da un pugno di avventurieri
di

Chiediti perché una persona vada in giro con una rivoltella in tasca, per giunta carica, e perché un partito la candidi. Chiediti perché un soggetto politico nato per difendere gli interessi del Nord, si affidi ad uno scansafatiche irrisolto e privo di bussola

Il 2 Giugno del soldato bambino, vero fratello d’Italia Se c’è un fratello d’Italia a cui mi sento vicino e con cui vorrei festeggiare il 2 Giugno è G.E. Ott, morto a soli 16 anni. Aveva falsificato il suo certificato di nascita per venire a combattere nella guerra di liberazione dell’Italia dai nazifascisti
di

Furono i progenitori del partito di Giorgia Meloni a uccidere il nostro vero fratello d’Italia, che era canadese ma amava il nostro Paese assai più di chi commemora camerati e coltiva nostalgie un poco ridicole ma molte pericolose. Dobbiamo scriverlo senza timore, perché è proprio nei nostri vuoti narrativi che i mostri possono annidarsi e proliferare

Perchè Giulio Regeni smaschera tutti noi. Nessuno escluso Se arriva giustizia, ci quieteremo ma presto dimenticheremo Giulio. Quella si che sarebbe un’ingiustizia. Invece vogliamo che vostro figlio resti qui con noi. E’ tanto scomodo così, in questo stato di sospensione. È immortale
di

Rabbia contro il politico del Movimento Cinque Stelle, che all’opposizione sembrava la personificazione dell’intransigenza e ora flirta disinvoltamente con quella parte della realtà che chiamiamo ‘realismo’, peccato che i voti li avesse chiesi e ottenuti in versione tutta d’un pezzo

Covid-19: un vaccino per i virologi virali Quando arriva la notizia che il vaccino è pronto, il virologo assetato di ribalta nonché monomaniaco, si mette a fare il primo della classe, abbattendo l’umore di chi già pregustava almeno una Pasqua, stavolta sì, di resurrezione
di

Anche questa però è opera dei media perché a furia di organizzare vetrine per riempire pagine e palinsesti, si smette di osservare, si diventa pigri, facendo in definitiva il contrario di quello che si dovrebbe, ossia selezionare, anche emotivamente, le fonti.

1 2 3 11