mercoledì, Aprile 14

Asta record per il Pink Star

0

A Hong Kong è tornato in vendita da Sotheby’s il Pink Diamond, o meglio conosciuto come Pink Star. Si tratta di un diamante rosa di 59,60 carati, una dimensione incredibile da trovare in natura. Il Pink Star era stato aggiudicato a Ginevra nel novembre 2013 per 83 milioni di dollari, ma qualcosa è andato storto nell’acquisto. In realtà il compratore (il tagliatore di diamanti Isaac Wolf per conto di un gruppo di investitori) non aveva saldato la cifra, è per questo è stato deciso di farlo tornare sul mercato.

Il Pink Star, esposto allo Smithsonian Museum di Washington D.C., negli Stati Uniti, e al Victoria and Albert Museum di Londra, in Inghilterra, è il più grande diamante rosa classificato dall’Istituto gemmologico americano ed è stato trovato in una miniera africana nel 1999. Era valutato sui 60 milioni di dollari. Alla fine, è stato venduto a 71,2 milioni di dollari, vale a dire oltre 66 milioni di euro. L’asta si è chiusa nel giro di 5 minuti. Ad aggiudicarsi il diamante, un acquirente di Hong Kong che opera nel settore. Il primato precedente apparteneva ad una pietra preziosa venduta per 57,5 milioni di dollari a Ginevra proprio lo scorso anno.

(video tratto dal canale Youtube di Associated Press)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->