mercoledì, Agosto 4

Aspettando la vittoria di Aung San Suu Kyi La Nazione aspetta una svolta dopo anni di governo legato al potere militare

0

I sostenitori del Myanmar per Aung San Suu Kyi si dicono fiduciosi di una vittoria schiacciante. Nel video viene mostrato come il paese aspetta con ansia i risultati dopo i sondaggi storici, guardando i giornali e quindi le proiezioni di exit poll locali, come ha potuto costatare Natasha Howitt, giornalista di ‘Reuters’, inviata in Myahamar. L’ansia è palpabile e a nulla servono le parole di Aung San Suu Kyi che cerca di ringraziare i suoi sostenitori. Una donna e non un governo di tipo militare sarebbe una svolta per Myanmar che vede da decenni il predominio dell’esercito. Tuttavia per vincere la candidata deve superare di molto la maggioranza perché il 35% dei voti dei militari, che sostanzialmente vale il doppio di quelli dei normali cittadini.

Poi 5 ore fa il partito al governo in Birmania ammette la sconfitta al voto, la vittoria per Aung San Suu Kyi è schiacciante. Il Portavoce del partito ammette: “l’Nld ha ottenuto più del 70%. Ma non ci sono ancora i dati ufficiali

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘Reuters’)  

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->