domenica, Settembre 19

Asia: i corsi post laurea sono un miraggio per le donne Master in Business Administration agevolati per il sesso femminile: la risposta delle Università alle differenze di genere

0

In questo specifico settore, si inserisce anche il ricalcolo che viene aggiornato progressivamente relativo al gap nelle retribuzioni tra maschi e femmine nel mondo del lavoro. In un recentissimo studio condotto in Inghilterra, ad esempio, si è riscontrata una differenza del controvalore di 1,82 Dollari USA tra maschi e femmine, ovviamente a discapito del sesso femminile. Un valore ‘medio’ che – moltiplicato per tutte le unità lavorative operative su un territorio nazionale – esprime una differenza enorme nel ricalcolo dei valori dei compensi da lavoro. Ne derivano, a cascata, le differenze nelle pensioni contributive etc. Quindi, si tratta di differenze sostanziose tra maschi e femmine nel mondo del lavoro che, tra i vari effetti che ne derivano a cascata, vede annoverare anche quello della differente cifra che il sesso femminile può accumulare attraverso il lavoro per poterla re-investire nell’Istruzione e –nello specifico- nei Corsi post-laurea e nei master in Business Administration.

Esempi dei Corsi MBA messi a disposizione con particolare attenzione al genere femminile sono quelli di University of New South Wales (2 posti del valore di $68.000); INSEAD (1 posto, $ 101.000); Singapore Management University (2 posti $50.000); Nanyang Business School  (da 2 a 20 posti $47.000); University of Sydney Business School (2 posti, $60.000); CUHK Business School (1 posto $70.000). Si tratta solo di esempi, la lista è più lunga.

Visualizzando 2 di 2
Visualizzando 2 di 2

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->