domenica, Maggio 9

Armi, tutti in marcia verso Paul Ryan Centinaia di studenti del Wisconsin hanno manifestato nella città natale del presidente della Camera per chiedere leggi più severe

0

Centinaia di studenti del Wisconsin hanno manifestato nella città natale del presidente della Camera Paul Ryan ieri mattina per chiedere leggi più severe sulle armi. Gli studenti, tutti tra gli 11 e i 18 anni, provenivano da comunità di tutto il mondo.

Il viaggio è iniziato domenica, esattamente 53 anni dopo che Martin Luther King Jr. aveva guidato migliaia di attivisti per i diritti civili a Montgomery, in Alabama, dopo una marcia di cinque giorni, lunga 54 miglia, iniziata a Selma.

Gli studenti della Shorewood High School, appena a nord di Milwaukee, hanno organizzato la marcia ’50 Miles More’ per chiamare Ryan a bloccare la legislazione sulla riforma delle armi e chiedere ai legislatori di intervenire immediatamente per frenare la violenza armata.

Gli studenti si fermavano a ogni miglio per pronunciare il nome di una vittima di violenza armata.

(video tratto dal canale Youtube di Usa Today)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->