mercoledì, Aprile 21

Argentina: perché la vittoria di Mauricio Macri? Le probabili ragioni della sua possibile vittoria si erano già rese note a fine ottobre

0

Mauricio Macri è il primo Presidente non peronista in Argentina dagli anni Novanta del secolo scorso, anche se alla cerimonia inaugurale e ufficiale della sua conferma a Capo politico della Nazione manca Cristina Fernández de Kirchner. Queste le parole del Presidente Macri al suo insediamento: “Grazie, è difficile trasmettervi quanto si sente oggi. Sembra ieri quando abbiamo osato sognare. Oggi siamo qua, sul punto di dare avvio ad una tappa meravigliosa per l’Argentina“. Tutto questo è quello che è stato detto dopo essersi affacciato allo storico balcone della ‘Casa Rosada’ a Buenos Aires con la figlia in braccio e sorridendo al Paese, quasi a voler sottolineare una rinascita per l’Argentina. Dopo la splendida performance di Mauricio Macri al primo turno delle elezioni presidenziali argentine del 25 ottobre, molti osservatori lo vedevano già alla fine di ottobre come favorito per vincere le Elezioni in Argentina. In un’intervista in esclusiva della fine dell’ottobre scorso con il giornalista del ‘Financial Times’ Benedetto Mander, si spiegano le ragioni di questa profetica osservazione politica.

(tratto dal canale Youtube di ‘Financial Times’) 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->