lunedì, Luglio 26

Arabia Saudita taglia la produzione di petrolio

0

Il ministro del Petrolio dell’Iran, Bijan Zanganeh, ha ufficializzato l’accordo tra Paesi Opec e non Opec per un’estensione del taglio delle quote di produzione per altri nove mesi a partire dal primo luglio. L’ok è arrivato soprattutto dopo il sì dell’Arabia Saudita. Subito dopo l’accordo le quotazioni del petrolio sono scese sotto i 50 dollari al barile.

Intanto è alta tensione tra Arabia Saudita e Qatar, dopo la pubblicazione nelle ultime ore sul sito dell’agenzia nazionale del Qatar di dichiarazioni considerate offensive nei confronti di Riad. Le autorità di Doha denunciano un attacco da parte di hacker che avrebbero pubblicato le dichiarazioni attribuendole all’emiro del Qatar, lo shaykh Tamim ben Hamad Al Thani. Intanto, in Arabia Saudita, Egitto ed Emirati Arabi Uniti i siti Internet ufficiali del Qatar sono stati oscurati. Il Qatar sostiene la Fratellanza musulmana, bandita invece da Egitto, Arabia Saudita ed Emirati.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->