martedì, Settembre 21

Arabia Saudita, donne ora anche alle partite di calcio Un gruppo si è recato in uno stadio di calcio a Riyad per assistere a una partita, cosa che non era mai stata concessa prima

0

Una nuova conquista per le donne in Arabia Saudita. Un gruppo si è recato in uno stadio di calcio a Riyad per assistere a una partita, cosa che non era mai stata concessa prima. Si tratta dell’ennesima apertura di un Paese che sembra finalmente aver iniziato ad allentare le restrizioni per le donne.

Le donne sono state ammesse negli stadi solo a gennaio come parte delle riforme condotte dal principe ereditario del regno. Arabia Saudita che ha anche annunciato che a partire da giugno le donne potranno guidare.

«Significa che sono umana», ha detto a ‘Sky News‘ la professoressa Nora, presente nel gruppo di donne alla partita: «Nessun altro mi impedisce di fare ciò che voglio, nessun altro decide cosa voglio, io sono colei che decide».

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->