domenica, Aprile 11

Argentina: manifestazioni per la marijuana libera Dal Buenos Aires a Lima, molti cittadini chiedono la legalizzazione

0

In California, a partire dal 1 gennaio 2018,  è divenuto legale vendere marijuana a scopo ricreativo. A deciderlo era stato il referendum dell’ 8 novembre 2016, che doveva esprimersi circa la legalizzazione della cannabis. Il risultato:  53 per cento dei voti favorevoli e 47 per centro contrari. Sebbene, l’uso terapeutico della cannabis fosse già permesso dal 1996, per la cosiddetta Proposition 215, con la Proposition 64,  la California si è affermata come l’ottavo stato americano a legalizzare l’uso ricreativo della marijuana.

La legalizzazione della marijuana è uno dei motivi per cui migliaia di persone hanno manifestato a Buenos Aires: alcuni vorrebbero la legalizzazione per scopo ricreativo, ma, ad oggi, la marjuana è già legale per scopi medici. Stesse manifestazioni anche in Perù, anche se qui viene chiesto che il governo estenda le leggi che sono già state approvate come quella sull’olio di mariujana per fini medici. Paesi vicini come Colombia e Cile già permettono l’uso del la marijuana medica mentre l’Uruguay l’ha resa legale anche per l’ uso ricreativo.

(Video tratto dal canale Youtube Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->