sabato, Maggio 15

9 Dicembre: Mattino

0

durand

9 Dicembre 1897: Marguerite Durand fonda il giornale femminista ‘La Fronde’. Giornalista francese de ‘Le Figaro’, decise di fondare un suo quotidiano per dedicarsi alla difesa dei diritti delle donne. Come ebbe modo di spiegare al giornale  Le Gaulois , il quale giudicò offensivo il nome della testata (che riconduceva al movimento di opposizione politica francese della metà del Seicento), La Fronde dichiarava piena guerra ai pregiudizi, agli abusi e alle leggi non più al passo con i Tempi Moderni. Di orientamento laico e repubblicano, si pose al di sopra di ogni tipo di fede religiosa,indicando ogni giorno secondo le terminologie dei diversi calendari (gregoriano, giuliano, ebraico e repubblicano). ‘La Fronde’ si battè per l’uguaglianza dei diritti tra uomini e donne in ambito lavorativo e salariale (creando un Congresso del lavoro femminile), condusse campagne a favore di una revisione del codice civile che comprendesse anche una legislazione sulla maternità e  la soppressione della regolamentazione della prostituzione . In ambito politico, sposò la tesi innocentista durante ‘l’ Affaire Dreyfus’ e chiese a gran voce il diritto di voto alle donne, organizzando candidature femminili per le elezioni politiche del 1910 dove si presentò lei stessa candidata. La testata chiuse nel 1927, in corrispondenza del declino di quel femminismo radicale che aveva caratterizzato il periodo tra le due guerre.

clip_image003-725493

9 Dicembre 1928: il Gran Consiglio del fascismo diventa Organo costituzionale del Regno d’Italia.  Fondato il 15 Dicembre 1922 da Benito Mussolini, le sue sedute, a porte chiuse, si tenevano a palazzo Venezia, in Roma, sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri.Il Gran Consiglio aveva funzioni sia deliberative che consultive: decideva quali fossero i deputati più idonei a candidarsi alle elezioni, deliberava in merito agli statuti, agli ordinamenti e alle direttive politiche del Partito. Doveva essere consultato su tutte le questioni aventi carattere costituzionale (come la legge di Successione al trono, le prerogative del Capo dello Stato e la facoltà dell’esecutivo di emanare norme giuridiche). Qualificato come «organo supremo, che coordina e integra tutte le attività del regime sorto dalla rivoluzione dell’ottobre 1922», la sua attività si ridusse a causa della progressiva concentrazione dei poteri in mano a Mussolini, che abrogò le procedure su cui doveva esprimersi. Cessò di avere funzioni deliberative quando, nel 1939, fu istituita la Camera dei Fasci e delle Corporazioni, tenendo la sua ultima seduta, dopo anni di inattività,  il 24 luglio 1943, durante la quale fu approvato l’ ‘Ordine del giorno Grandi’, che autorizzava la caduta del Governo Mussolini e il suo arresto.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->