lunedì, Aprile 12

2017 da favola: ecco che arriva Super-Putin A Mosca inaugurata una mostra, in un'ex fabbrica nel centro della capitale, con 30 immagini e sculture del presidente in pose eroiche

0

Per il presidente russo Vladimir Putin è stato super-anno: a dirlo il tedesco ‘Die Zeit‘. «E’ finalmente tornato sulla scena mondiale», è diventato uno dei giocatori più influenti in Medio Oriente, ha ottenuto molto sui campi di battaglia.

«Ma la cosiddetta vittoria della Russia in Siria è segnata da migliaia di vittime innocenti e sofferenze colossali», sottolinea l’articolo. «Inoltre, Putin ha cercato di nascondere cinicamente l’uso criminale di armi chimiche da parte dell’esercito siriano». Il giornale tedesco poi sottolinea le questioni Ucraina e Corea del Nord, dove anche qui Putin si sta mostrando ‘vincitore’.

Di ‘talentuoso illusionista’, parla il ‘Die Zeit’, capace di restituire ai cittadini russi la fiducia e l’orgoglio nella loro patria per fare in modo che iniziassero a ignorare seri problemi politici interni. «Ma la Russia di Putin non è forte come sembra… la principale forza della Russia risiede nella debolezza degli altri».

Intanto in patria c’è chi lo celebra davvero. A Mosca infatti inaugurata una mostra, in un’ex fabbrica nel centro della capitale, con 30 immagini e sculture del presidente Putin in pose eroiche, e rimarrà aperta fino a metà gennaio, quando poi si sposterà a Berlino e Londra.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->