giovedì, Luglio 29

2 Dicembre: Mattino

0

 

2 Dicembre 1988: Benazir Bhutto giura come primo ministro del Pakistan, diventando la prima donna a governare in un Paese islamico. Figlia primogenita dell’ex Primo Ministro pakistano, Zulfiqar Ali Bhutto, seguì le orme del padre studiando prima in America e poi Inghilterra. Nel 1973 si laureò alla facoltà di Scienze politiche di Harvard, diventando, al rientro in Patria, assistente del padre, subendo quindi tutte le vicende che porteranno alla deposizione e alla morte del padre per volere del dittatore Muhammad Zia-ul-Haq, insediatosi al suo posto. Autorizzata a tornare il Inghilterra, divenne leader in esilio del PPP (Partito Popolare Pakistano), dove iniziò a mietere consensi e, alla morte di  Zia-ul-Haq, venne eletta, a soli 35 anni,  Primo Ministro del Pakistan. Il suo governo durò solo venti mesi, venendo anche lei deposta, per volere del Presidente della Repubblica, con l’accusa di corruzione. Alle elezione del 1993, il PPP tornò vincitore e la Bhutto governò per altri tre anni, prima di venire nuovamente deposta. Benazir Bhutto morì nel 2007  per mano di un kamikaze suicida, ad appena due settimane dalle nuove elezioni politiche. Il 26 aprile 2013, una corte pakistana pose il Presidente Pervez Musharraf agli arresti domiciliari come mandante dell’omicidio della Buttho.

napoleone

2 Dicembre 1804: Napoleone Bonaparte si autoproclama Imperatore di Francia. In una cerimonia nella Cattedrale di Notre Dame, alla presenza di Papa Pio VII, l’uomo che aveva rovesciato il Direttorio post rivoluzionario, incoronò se stesso e la moglie Josephine  Beauharnais, sotto le vesti di Imperatore dei francesi, il primo dopo mille anni. Nato ad Ajaccio, in Corsica, nel 1769, venne avviato alla carriera militare dal padre, divenendo ben presto sottotenente di artiglieria. La sua smisurata ambizione lo portò ad essere nominato Generale prima e  a indire poi un Colpo di Stato il 10 Novembre 1799. Proclamato  il Consolato e a nominatosi Console, Napoleone diventò Capo dello Stato e delle Forze Armate, dimostrandosi  abile stratega politico e militare. Riformò la giustizia e l’amministrazione, batte gli austriaci, impone la pace agli inglesi e firmò un concordato con Pio VII nel quale si stabiliva che la chiesa francese si metteva al servizio del regime.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->