mercoledì, Aprile 21

13 Novembre Il passato e il presente, collegati dal filo invisibile della memoria. Ogni giorno, due volte al giorno, vi proponiamo gli eventi più 'attuali' della Storia.

0

Ben

13 Novembre 1789: Benjamin Franklin scrive: “al mondo niente è certo, tranne la morte e le tasse”. Il celebre scienziato e statista statunitense, propositore dell’ora legale  e tra i Padri fondatori della Costituzione americana, in una lettera al suo amico Jean Baptist Leroy scrive: “la nostra nuova Costituzione, ora redatta, sembra all’apparenza dover essere permanente, ma in questo mondo niente è certo, tranne la morte e le tasse”. Questo aforisma, ormai divenuto celebre, secondo studiosi dell’università di Yale, sembrerebbe in realtà una citazione di un passo tratto dall’opera satirica di Christopher Bullock ‘The Cobbler of Preston’ o da ‘Dancing devil’ di Edward Ward.

 

13 Novembre 1976 : il governo italiano libera Herbert Kappler. L’allora Ministro della Difesa, Arnaldo Forlani firma l’ordine di scarcerazione per il tenente colonnello tedesco Herbert Kappler, uno dei responsabili del massacro delle Fosse Ardeatine, avvenuto a Roma il 24 Marzo 1944, come punizione per la strage di Via Rasella. Condannato nel 1948 all’ergastolo, verrà trasferito all’ospedale militare del Celio per un tumore al colon, con lo status di prigioniero di guerra.  Keppler fuggirà, nella notte del 15 Agosto 1977,  per far ritorno in Germania.

800px-Kappler1_little

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->